mercoledì, agosto 16, 2006

"Il Greco" spacca!

Dico solo questo.

Oggi ho avuto il primo incontro con Deodatis, ed è andato meglio di ogni più rosea aspettativa. Non vedo l'ora di iniziare a lavorare con lui.

Prima, però, devo ancora sistemare un po' di cosette.

P

2 commenti:

Marci ha detto...

Welcome to the United States of America!
Anche se il tuo oceano è profondamente diverso dal mio, così come la costa che lambisce, anche se la città è geo-storicamente diversa dalla mia, come le persone che vi abitano,
siamo comunque in America e almeno il sogno realizzato è lo stesso per tutti e due.
E tre, probabilmente. Sicuramente.
Mi ha fatto piacere avere vostre nuove in merito al vostro viaggio e non vi nascondo che più di una volta mi sono fatto vere grasse "sgnazzate!" In proposito, credo che la "scena più comica" sia quella all'uscita dal JFK, ma mi risulta difficile scegliere se l'"espressione più comica" l'abbia avuta tu mentre osservavi incredulo mani sconosciute trasferire i tuoi bagagli in un altrettano sconosciuto bagagliaio di un taxista-pakistano o quella probabilmente inebetita di tua moglie contrattare in una lingua sconosciuta il trasferimento delle vostre cose e di voi stessi a Manhattan.
Ma il riso ritorna un sorriso, nel pensare che alla fine è andato tutto bene e che siete arrivati, grazie a Dio.
Ammetto, che l'uscita del blog mi ha colpito vivacemente .. e prendendo l'idea in prestito ne ho creato uno anche per la mia avventura californiana. Ormai mi sono permesso e, quindi, prendo in prestito anche un pezzo di questo spazio per fare pubblicità: www.marcistanford.blogspot.com
Mi terrò fervidamente in contatto con voi.
Marci

PB ha detto...

MITICO Marcello!

Finalmente qualcuno che si sveglia dopo di noi...

Vado subito a vedere il tuo blog.